Alessandro Spano

Caro Municipio, avanti così!

18 luglio 2014

Una Città aperta ai cittadini del mondo come Locarno merita una politica turistica vera, che sia il più liberale possibile per ciò che riguarda l'orario di chiusura dei locali pubblici e per ciò che riguarda l'offerta degli eventi. Intendiamoci, l'attenzione non va data unicamente ai grandi eventi: anche i piccoli momenti di incontro per i cittadini consentono di vivere e far vivere la Città, sfruttando al massimo le sue potenzialità.

Dopo aver sollevato pubblicamente il problema della vitalità serale della Città, come giovani liberali radicali non abbiamo voluto fermarci alla sola percezione delle cose: abbiamo iniziato un vero e proprio pellegrinaggio per incontrare molte persone - soprattutto ristoratori e gerenti dei bar – che hanno espresso malumori nei confronti delle decisioni Municipali. Ecco che si sta costituendo un quadro ben definito della problematica dei locali pubblici.

Tant'è che da parte delle autorità cittadine è stato compiuto un primo passo: posticipare l'orario di chiusura degli esercizi pubblici durante la manifestazione Moon&Stars in programma in questi giorni. Non possiamo che rallegrarci di questa decisione: da sempre ci battiamo per una Locarno più viva, libera e aperta.

Il problema di fondo rimane, ovvero la rigida applicazione della Legge cantonale sugli esercizi pubblici, ma siamo convinti che questa decisione sia il primo ma significativo passo verso una nuova e attesa elasticità.

L'iniziativa privata con il supporto del Municipio per un vero e proprio partenariato pubblico- privato a favore dei cittadini di tutte le età. Questo, è certamente di buon auspicio per la manifestazione più importante per Locarno e il Locarnese: il Festival Internazionale del Film. Auspichiamo quindi una posticipazione degli orari di chiusura per i bar anche durante tale evento.

Ringraziamo il Sindaco e il Capo Dicastero per l'attenzione che ci hanno dedicato, e tutti i Municipali incontrati qua e là nei vari eventi mondani che la nostra regione offre, a cui abbiamo potuto spiegare le nostre – e vostre – ragioni.

Per i Giovani Liberali Radicali Locarnese e Vallemaggia,

Alessandra Gianella, Presidente GLR Locarnese e Vallemaggia
Alessandro Spano, vice presidente Giovani Liberali Radicali Ticinesi